Integratori per l’inverno: quali assumere

Si sa, l’inverno, con le sue rigide temperature e le conseguenze annesse, mette sempre a dura prova il sistema immunitario del nostro organismo. Gli integratori costituiscono però un prezioso alleato: essendo in grado di rafforzarne le difese, sono fondamentali per prevenire eventuali virus e preservare la brillantezza fisica e mentale in generale. Scopriamo insieme quali sono gli integratori più efficaci per superare indenni la stagione invernale!

Perché utilizzare gli integratori per l’inverno

Gli integratori si possono assumere in qualsiasi stagione, perché assicurano benefici al corpo umano a prescindere dal clima. Tuttavia sono maggiormente indicati in inverno, per alcuni specifici motivi che dipendono direttamente dalla drastica discesa delle temperature.

Il freddo, l’umidità e i ridotti orari di luce ci portano inevitabilmente a passare un crescente numero di ore in spazi chiusi (casa, ufficio, locali ecc.), rendendo i nostri sistemi immunitari più deboli e vulnerabili. La minore esposizione ai raggi solari, che in alcune giornate può anche essere del tutto assente, provoca, nel nostro corpo, rilevanti cali di vitamina D, la quale è una delle principali deputate a proteggerci dalle classiche malattie da raffreddamento. Se poi aggiungiamo il fatto che, restando più tempo al chiuso e a stretto contatto, la trasmissione di virus e batteri avviene in maniera davvero estesa e facilitata, è evidente il perché l’utilizzo di integratori sia decisivo soprattutto in inverno.

Quali sono i migliori integratori per il cambio di stagione

Il ventaglio di integratori che ti può accompagnare durante il cambio di stagione, quando l’inverno comincia a bussare alle porte, è davvero ampio. Ci sono però alcune certezze consolidate che risultano perfette per stimolare una difesa preventiva coi fiocchi:

1. Integratori a base di Echinacea. I principi attivi di questa pianta, immunostimolante per eccellenza, sono una garanzia per cementificare il sistema immunitario. Con le loro azioni antivirali, antibatteriche e antiossidanti, riescono a combattere i malanni stagionali senza nessuna controindicazione;

2. Integratori multivitaminici. Un classico anche durante altre stagioni, ma dosi aggiuntive di creatina, magnesio, vitamina C e D, zinco e L-arginina sono un toccasana a maggior ragione in inverno, quando le difese immunitarie subiscono qualche deficit;

3. Integratori a base di propoli. Gli integratori prodotti da questo rimedio naturale hanno spiccate proprietà antibatteriche (agendo direttamente sui batteri, ne contrastano la proliferazione) e immunostimolanti, essendo così in grado di agevolare la reattività delle nostre difese a tutto tondo.

Integratori per l’inverno per studenti

Chi rischia di patire particolarmente l’avvento della stagione invernale sono gli studenti: non tanto perché siano più soggetti a contagi, vista la vita movimentata che conducono a contatto con le persone, ma perché gli abbassamenti delle difese immunitarie, seppur non è detto che sfocino in effettive sintomatologie virulente, rischiano comunque di inficiare le loro prestazioni scolastiche o universitarie (ai cali delle difese immunitarie corrispondono infatti stanchezza fisica e mentale).

Pertanto, è consigliato prevenire questa spossatezza, che riduce la concentrazione soprattutto in inverno, attraverso integratori che contengono L-glutammina, magnesio e potassio. Queste sostanze, abbinate agli effetti benefici delle vitamine, restituiscono la carica necessaria agli studenti, rinverdendo capacità mnemoniche e freschezza mentale.

Condividi