Home Version 11

Orari di apertura - Giorni di turno
Dal Lunedì al Sabato (Giugno, Luglio e Agosto il Sabato pomeriggio la farmacia è chiusa)

  • Mattina: 8.15 – 13.00
  • Pomeriggio: 15.30 – 19.30

Giorni di turno

Gennaio: 13 e 14 Maggio: 1 e 2 Settembre: 22 e 23
Febbraio: 18 e 19 Giugno: 6 e 7 Ottobre: 28 e 29
Marzo: 26 e 27 Luglio: 12 e 13 Novembre: –
Aprile: – Agosto: 17 e 18 Dicembre: 3 e 4

4 days ago

Farmacia Bacchini

Sapete che esistono oggetti di uso comune e quotidiano in cui si depositano più germi e microbi che nella tavoletta del WC?

Scopriamo insieme dove si nascondono i batteri.

✅ COSA VEDREMO

- Gli oggetti più sporchi in casa o a lavoro

- Le cose più sporche nei luoghi pubblici

Oggetti di uso comune che si trovano all’interno del nostro nido più sicuro, la nostra casa, ospitano in realtà milioni di microrganismi non proprio salutari per il nostro benessere. Curiosi?

💥 Lo smartphone ospita ben 10 volte in più i batteri di quelli presenti nella tavoletta del wc, incluso un noto batterio che solitamente si trova nelle toilette, lo stafilococco.
Ed effettivamente è proprio in bagno che lo smartphone è più usato. Naturalmente dalla lista non sono esclusi neppure i tablet che, essendo più grandi degli smartphone, hanno la capacità di ospitare ben 30 volte in più della tavoletta del wc la percentuale di stafilococco.

Ma non finisce qui per la tecnologia. Tra gli oggetti incriminati vi è anche la tastiera del PC, spesso utilizzata come tovaglietta per le pause pranzo e le merende.

💥 Avreste mai detto che la lavatrice – soprattutto se vi si deposita acqua sul fondo – accoglie ben 100 milioni di batteri pronti a trasferirsi sui panni da lavare?

💥 E l’asciugamano? Un vero e proprio hotel a 5 stelle per i batteri che per crescere hanno bisogno di materiale organico, calore e umidità. Un piccolo suggerimento: cambiatelo almeno una volta a settimana.

💥 Attenzione a tirare lo sciacquone con la tavoletta del wc alzata. Sapete che quando lo tirate le particelle d’acqua cariche di batteri fluttuano in aria fino a 6 metri di distanza?

💥 Capirete che lasciare lo spazzolino senza protezione sul lavandino può essere una mossa poco buona per la vostra pulizia.
Lo tocchiamo prima di lavarci le mani per liberarci dalle impurità quindi è facile immaginare che sia covo di batteri: sul podio sua maestà il rubinetto della cucina (secondo quello del wc).

💥 Avete presente i solchi sul tagliere? Lì si annidano e crescono i batteri superando di 200 volte il numero dei simili che risiedono sulla tavoletta del wc.

💥 E sempre in cucina il rubinetto conta di una compagna al suo fianco, la spugna dei piatti che vanta del 400% di batteri in più rispetto al water. Forse meglio fare la scorta e cambiarla spesso.

💥 A casa il numero di germi presenti sugli interruttori è di circa 200 per pollice quadrato, fuori ben di più. L’accendi e spegni può essere considerato un bel mezzo di trasporto per i batteri che si spostano dalle nostre dita al pulsante.

💥 La borsa di una donna è un universo in cui si nascondono chiavi, trucchi, merendine, penne, vestiti, insomma qualsiasi cosa tra cui da 3 a 10 volte in più il numero di batteri di quanto ne ospiti la tazza del wc.

💥 Un’oasi di pace per stafilococco, coli e anche salmonella? Il tappeto con ben 200 mila batteri per pollice quadrato ovvero 700 volte in più di quelli sul water.

✅ CERCA UN DISINFETTANTE O IGIENIZZANTE

Le cose più sporche nei luoghi pubblici
💥 Facile immaginare che gli oggetti presenti nei luoghi pubblici o aperti siano pieni di batteri. Ma potevate mai immaginare che fossero più sporche di un wc?

💥 Quando prendete una banconota in mano ad esempio, immaginate da quante persone sia stata toccata prima di voi per rendervi conto che sulla sua superficie possono trovarsi circa 200 mila batteri. E pensate un po’ ai bancomat con ben 1200 batteri per tasto.

💥 Quante cose facciamo prima di toccare il volante della macchina senza pulirci le mani? Mangiare, bere, toccare denaro, starnutire, tossire, ecc. Moltiplicate per 5 il numero dei batteri del water per sapere quanti ve ne sono sul volante.

💥 Cosa c’è di più comune che sfogliare un menù al ristorante? Per leggerlo spesso scorriamo le dita tra le righe. Evitare questo gesto vi risparmierà 100 volte il numero di batteri presenti in una tavoletta del wc.

💥 Un po’ come i soldi, anche il carrello viene toccato da moltissime persone ogni giorno, per non parlare di chi utilizza i carrelli come passeggini e di quanti residui di alimenti crudi e non vi finiscano dentro.

💥 Una ragione in più per prendere le scale – oltre all’esercizio fisico – può essere quella di sapere che il su e giù con l’ascensore regala 40 volte più batteri che il wc pigiando il pulsante del piano.

✅ Conclusioni
Sappiamo quanto sia impossibile sfuggire dai batteri che si annidano sugli oggetti di uso comune. Ma lavarsi le mani è un gesto semplice e sottovalutato che elimina il 99% dei germi.

Fatelo bene e spesso!
... See MoreSee Less

View on Facebook

7 days ago

Farmacia Bacchini
View on Facebook

1 week ago

Farmacia Bacchini

In Farmacia Bacchini mascherine chirurgiche ADULTO a 0,40 € cad e mascherina FFP2 a 2,50 € cad. 😷

Ogni giorno cerchiamo di darvi prezzi e servizio migliori di sempre 😊
... See MoreSee Less

View on Facebook

1 week ago

Farmacia Bacchini

VENERDÌ 27 NOVEMBRE

🖤💥 BLACK FRIDAY 💥🖤
... See MoreSee Less

View on Facebook

1 week ago

Farmacia Bacchini

Tra tutti gli studi dedicati alla ricerca di efficaci rimedi anti-Covid sta facendo molto discutere, in questi giorni, una ricerca italiana focalizzata sul ruolo della QUERCETINA, che sembrerebbe in grado di bloccare la riproduzione delle cellule del nuovo Coronavirus.

L’indagine, condotta dall’Istituto di nanotecnologia del Consiglio nazionale delle ricerche (Cnr-Nanotec) di Cosenza e da un gruppo di ricercatori di Saragozza e Madrid, ha concentrato l’attenzione proprio sul ruolo della quercetina nel bloccare la diffusione del Covid.

La quercetina non è, però, l’unica molecola su cui gli scienziati stanno indagando. Ulteriori studi, pubblicati dell’editore scientifico di fama mondiale Elsevier, stanno analizzando il ruolo della LATTOFERRINA, contenuta nel latte materno e nel latte bovino, e della sua capacità di bloccare virus molto simili al Sars-Cov-2.

Cosa c’è di vero in queste asserzioni? È ancora presto per dirlo, poiché entrambi gli studi sono ancora in via di sperimentazione. Scopriamo, intanto, cosa sono e come funzionano la quercetina e la lattoferrina, e come potrebbero contribuire alla cura dall’infezione di Coronavirus.

✅ QUERCETINA

Appartenente alla famiglia dei flavonoidi, la quercetina trova la sua migliore applicazione nella riduzione della permeabilità cellulare. In altre parole, è un aiuto concreto per ridurre i versamenti ematici e l’insufficienza venosa, tipici disturbi legati alla comparsa di ematomi, lividi, emorroidi, capillari fragili e varici.

La quercetina svolge inoltre un’azione antiossidante e anti-proliferativa, ossia inibisce la replicazione di alcune cellule, incluse quelle tumorali. Nel caso del Covid è stata provata una sperimentazione in vitro che dimostrerebbe come la quercetina riesca ad inibire un enzima del Coronavirus, il 3CLpro, impedendo la sua replicazione.

La quercetina si trova in alcuni alimenti vegetali, soprattutto nelle cipolle rosse, nei capperi e nel radicchio, ma anche nel miele e nei mirtilli.

✅ LATTOFERRINA

La lattoferrina è una delle proteine più importanti contenute nel latte materno e nel latte vaccino.

L’apporto di lattoferrina fornisce le adeguate difese immunitarie ai neonati, contribuendo a costruire e potenziare il loro sistema immunitario di base.

La lattoferrina è implicata anche nel trasporto di ferro attraverso il sangue e nella cura degli stati di anemia gravi; inoltre, per sua natura, è dotata di una fortissima azione antibatterica e antivirale che potrebbe avere un effetto positivo sulla lotta al Covid-19.

Grazie alla protezione che esercita a livello cellulare, la lattoferrina impedisce a molti virus di attecchire all’interno della cellula, inibendo così la proliferazione del virus all’interno dell’organismo.

Questo meccanismo è già noto e comprovato per molte infezioni virali, incluse quelle di alcune molecole molto vicine, come conformazione, al Sars-Cov-2.

Le più grandi quantità di lattoferrina si trovano all’interno del latte, sia materno che bovino. In alternativa, si possono assumere integratori a base di lattoferrina per potenziare il sistema immunitario.

Quercetina e lattoferrina contro il Covid: sono davvero efficaci?

La risposta a questa domanda è, purtroppo, ancora prematura. Entrambi gli studi citati sono ancora ad una fase iniziale e sperimentale, con prove effettuate esclusivamente in vitro.

💥 Ad oggi, il modo più sicuro per proteggersi dal Coronavirus è quello di mantenere il distanziamento sociale, evitare assembramenti, pulire frequentemente le mani e indossare mascherine di protezione. 💥
... See MoreSee Less

View on Facebook

I nostri servizi

Autoanalisi
Lorem ipsum dolor sit amet, consecte tur adipiscing elit. Ut eu nisl quis augue suscipit dignissim…
Misurazione Pressione
Tieni misurata la tua pressione con i nostri controlli per una maggiore prevenzione!
Test Gratuiti
Offriamo gratuitamente il test cutaneo, l’esame del capello ed il test del capello.
Noleggio Attrezzature
Noleggiamo Aerosol (sia pistone che membrana), bilance per bambini (elettroniche o meccaniche), tiralatte
Preparazioni Galeniche
Si effettuano preparazioni galeniche in un laboratorio attrezzato con moderne e avanzate strumentazioni
Prodotti Celiachia
Disponibile un supermercato dedicato ai prodotti senza glutine per persone celiache
ECG
Effettuiamo un elettrocardiogramma in soli 5 minuti che viene analizzato da un pool di cardiologi esperti
Servizi a domicilio
Assistenza post-ricevero, infezioni, fisioterapia, infermiere e assistenza post parto tutto a domicilio

Il nostro Staff

START TYPING AND PRESS ENTER TO SEARCH